Ddl Stabilità: notai garanti nelle vendite immobiliari

Legge di Stabilità: nelle compravendite di immobili oltre i 100mila euro il notaio diventa garante della transazione, 

con un meccanismo che riserva fondi per fiinanziare il credito agevolato alle PMI.

D’ora in poi saranno i notai a fare da garanti nellecompravendite immobiliari, facendo da mediatori: la transazione economica arriverà a compimento solo in seguito alla registrazione del contratto e non, come avviene oggi, al momento della sua stipula. La novità è contenuta nella Legge di Stabilità 2014, nella versione approvata dal Senato e ora attesa all’esame della Camera. Se il tutto dovesse essere confermato l’acquirente verrà maggiormente tutelato, perché il pagamento verrà portato a termine solo al momento dell‘effettivo passaggio di proprietà.

Notaio

Al momento del rogito, il notaio riceverà dall’acquirente la somma concordata per la transazione, depositandola su un conto dedicato per poi girarla al venditore solo dopo la registrazione del contratto. Il conto corrente dedicato alle compravendite dovrà essere separato dal patrimonio e dalle vicende del suo titolare per evitare che le somme ivi depositate possano essere pignorate o ereditate.

Compravendite

Se la novità dovesse essere confermata dalla Camera, verrebbe eliminata quella zona grigia in cui, nonostante si sia effettuata la compravendita, l’acquirente non è ancora in possesso ufficiale dell’immobile e il venditore potrebbe teoricamente venderlo anche a qualcun altro. Ad essere garantite dal nuovo meccanismo sarebbero però le sole compravendite di immobili di importo maggiore di 100mila euro.

PMI

Gli eventuali interessi maturati dalle somme versate sul conto del notaio dedicato alle compravendite di immobili verranno destinati al rifinanziamento del creditoagevolato in favore delle PMI.

Scrivi commento

Commenti: 0