Per comprare casa ci vogliono 6 anni di stipendio

Il calo dei prezzi delle case rende più accessibile l'acquisto di un'abitazione. Per comprare un immobile oggi servono infatti 6,4 annualità di stipendio, in leggera diminuzione rispetto alle 6,6 del 2014. 

A dirlo è l'analisi di Tecnocasa che mette in evidenza come nel 2005 per comprare casa fossero necessari 10 anni di salario

Se a livello nazionale, la variazione è minima rispetto allo scorso anno, anche a livello locale non ci sono stati cambiamenti di rilievo. Il calomaggiore nel numero di annualità è Bologna (dove ne servono 5,9 ovvero 0,6 in meno dell'anno scorso), mentre Milano, Roma e Torino vedono una diminuzione di 0,3 annualità. 

La città dove servono più anni di stipendio per comprare casa è sempre Roma, con 10,7 stacca Milano, ferma a 8,7 annualità, e Firenze (8,4). A Palermo e Genova ne servono meno: 4 nel capoluogo siciliano e 4,4 nella città della Lanterna.

2005 vs 2015

Effettuando un confronto a distanza di dieci anni, si evince che a livello nazionale la differenza è stata più consistente, infatti si è passati da 10 annualità nel 2005 a 6,4 nella prima parte del 2015. In questo lasso temporale Napoli e Bologna sono le città in cui si sono avute le variazioni più consistenti, rispettivamente con 5,1 e 5 annualità in meno.

Diminuzione importante anche a Milano, che in dieci anni ha visto un calo di 4,8 annualità; Roma, invece, resta in linea con il dato nazionale (-3,5). La città che mantiene più stabili i propri valori è Palermo (-2 annualità).

Per comprare casa ci vogliono 6 anni di stipendio, nel 2005 ne servivano 10

Scrivi commento

Commenti: 0